italianogiocando-500x334

L’impostazione generale del corso si basa sullo sviluppo del pensiero, cognitivo e affettivo dell’alunno:

Grades K-1 pone l’attenzione soprattutto alla prospettiva relazionale-affettiva
Grades 2-3 pone l’attenzione soprattutto alla prospettiva ludico-interrelazionale
Grades 4-5-6 pone l’attenzione soprattutto all’interazione linguistico-culturale e di sviluppo e di consolidamento delle strutture della lingua

Dal punto di vista epistemologico, il Progetto adotta un approccio di tipo popperiano, nel senso che sviluppa apprendimento a  partire da problemi , guida a individuare strategie di risoluzione per attivare negli studenti“ buoni modi di pensiero” e formare una mentalità critica. L’apprendimento è dunque visto come qualcosa  di più di una semplice acquisizione e questo implica,a livello didattico, la progettazione di un piano di lavoro che contempli due momenti essenziali:

  • una prima fase volta alla trasmissione della specifica conoscenza e dell’uso delle informazioni nel generare procedure di risoluzione del “problema” posto
  • una seconda fase dedicata a rendere sempre più autonoma l’elaborazione dei processi implicati nel giungere al risultato finale.

Nella strategia di una didattica funzionale dell’apprendimento, l’adozione delle procedure non è mai lasciata al caso e l’opzione metodologica privilegiata  nel Progetto del corso Italianogiocando  la  inserisce in una logica curricolare che prefigura anche obiettivi trasversali ed educativi, nell’ottica di una progettazione consapevole  delle “trasformazioni” da promuovere negli allievi.